La natura e la ricerca cosmetica unite per la pelle di tutta la famiglia e per l’ambiente.



POLI4LIFE : La Mamma di Olena Green

Pubblicato da Olena Green il

L’idea del progetto Poli4Life nasce dagli studi della dottoressa Alba Ena, ricercatrice del CNR.  Nel 2016 è nato lo stabilimento di via delle Campore 13 a Terni, grazie ad un Bando regionale. 

In questo stabilimento di 1000 mq circa l’azienda Poli4Life estrae i polifenoli dalle AVO.

Il nostro principio attivo è 100% naturale e contiene diversi polifenoli tra cui in particolare il 3,37% di idrossitirosolo che ha un forte potere antiossidante. In ogni litro di Poli4Liquid ci sono mediamente 3,27 g del re dei polifenoli. 

La materia prima che utilizziamo, le AVO, sono considerate un rifiuto della produzione dell’olio, tra l’altro un rifiuto “inquinante” che non si può liberare sul terreno liberamente. 

Con la consulenza di Alba Ena abbiamo industrializzato il modello di estrazione dei polifenoli, che lei stessa aveva studiato. 

Esistono diversi  sistemi per estrarre i polifenoli, come ad esempio l’osmosi inversa. Una catena di produzione ad osmosi inversa arriva a costare centinaia di milioni di euro e viene riservata esclusivamente all’estrazione dell’idrossitirosolo puro che ha un valore di 8000€ al grammo. 

Noi riusciamo ad estrarre tutti i polifenoli presenti nelle AVO attraverso un  processo fatto di 3 semplici fasi:


1- raccogliamo le AVO in dei Silos di stoccaggio e le microfiltriamo per depurarle dai residui.

150.000 litri è la quantità di AVO che raccogliamo nei nostri silos di stoccaggio stagionalmente, provengono dal Frantoio Sociale Intercomunale di Arrone.


2- portiamo le AVO in ebollizione sotto vuoto, per non danneggiare i polifenoli.  A 30 ° sotto vuoto le AVO entrano in ebollizione e con l’evaporazione otteniamo un concentrato di un volume 13 volte inferiore.


3- aggiungiamo un tensioattivo naturale, che si usa anche nel settore alimentare per eliminare le sostanze che non servono, che con un processo di distillazione viene eliminato a sua volta. Successivamente attraverso processi di cristallizzazione possiamo differenziare il prodotto per gradi di concentrazione di polifenoli prima di darlo ai nostri partner che lo utilizzano per diversi scopi.


In sintesi, Poli4Life con solo 3 fasi di processo estrae dalle AVO il suo prodotto Poli4Liquid.


E’ importante sottolineare come questo processo di vera economia circolare produca una quantità di rifiuto minima. In 2 anni di produzione si sono raccolti  20Kg di rifiuto organico.


Il Poli4Liquid è un concentrato che come il vino, vive di annate. 

In particolare il concentrato sarà più ricco di polifenoli e quindi più prezioso se l’olivo durante la stagione ha subito aggressioni dall’esterno, perchè i polifenoli sono il sistema naturale con cui la pianta si difende e si cura.


Il Poli4Liquid ha diverse destinazioni d’uso.

La più conosciuta è nell’industria cosmetica. Olena Green viene prodotta nei Laboratori EFFE di Spoleto, nostri partner.

Nelle prima produzione di creme, nel 2016  abbiamo potuto inserire solo l’1% di estratto polifenolico, mentre nel siero il 2%, ma  saranno presto  in vendita creme che contengono il 5% di Poli4Liquid.

Inoltre stiamo lavorando sul prototipo del primo integratore alimentare in capsule e compresse a base di Poli4Liquid, che tra 2 mesi circa potremo vendere.

E... ancora con la Regione Umbria in collaborazione con il mangimificio Magnini e Petrini di San Giustino a Perugia, il salumificio Renzini di Umbertide e la Bavicchi, società che fa sementi, stiamo sperimentando un utilizzo dell’estratto polifenolico che ne valorizza le proprietà antibatteriche e antifungine su diversi fronti: negli insaccati per ridurre i conservanti, nel mangime animale e nell’irrigazione delle sementi.

Poli4Life è un piccolo gioiello di economia circolare il cui valore aggiunto è di tipo ecologico. Siamo un esempio di industria Green, la cui ricerca e sviluppo fa bene alle persone e all’ambiente!